Startup: l’assunzione dei candidati senza esperienza

di Floriana Giambarresi

scritto il

Ci sono vari benefici nell'assumere un nuovo dipendente senza esperienza o con poca: ecco una breve guida per imprenditori.

L’imprenditore può valutare l’assunzione non solo di esperti ma anche di candidati senza esperienza o che ne hanno poca. Questo perché ci sono diversi vantaggi sia per chi gestisce una startup che per il dipendente stesso.

=> Scopri come insegnare a essere un leader

Le startup sono infatti in grado di fornire un’esperienza di carriera incredibilmente esaltante. Possono infatti offrire l’opportunità di emergere, di brillare e di avere un’impatto tangibile sulle performance aziendali, nonché di acquisire un set di abilità in maniera ottimale e anche di innovare.

Inoltre, devono spesso affrontare nuove sfide e hanno risorse limitate che spingono i dipendenti a ottimizzare il lavoro. Chi vi lavora ha capacità multitasking – spesso un requisito fondamentale – e la volontà di far bene e di emergere. Secondo gli esperti, una startup rappresenta dunque l’ambiente ideale per acquisire esperienza ed è per tale motivo che l’imprenditore può valutare l’assunzione di diversi talenti ancora senza esperienza, che possono rivelarsi preziosi per il successo della squadra.

Il consiglio per gli imprenditori è quello di non guardare solamente all’esperienza quando si assume ma anche alla passione che un candidato mostra per la missione aziendale, alla motivazione che ha e chiaramente alle sue competenze uniche e distintive dagli altri. In questo modo potrà fare la differenza.

I Video di PMI

Google Analytics: attenzione alla Frequenza di Rimbalzo!