Offerte lavoro: cercasi direttore per musei italiani

di Francesca Vinciarelli

scritto il

Annuncio internazionale per la ricerca dei direttori di 20 musei Italiani.

È stato pubblicato l’8 gennaio il bando per diventare direttori di 20 principali musei italiani, fino ad oggi sono stati scaricati 12mila moduli in italiano e 50 in inglese.

Sarà possibile inviare le candidature online fino al 15 febbraio, passando poi fino alla metà di maggio alla selezioni tramite colluqui, per arrivi per i primi di giugno con la presentazione dei nuovi direttori.

Il Ministero dei Beni e delle attività culturali sta facendo questa ricerca in maniera internazionale, comparso infatti nel  New York Times e tra le offerte di lavoro di The Economist l’annuncio:  “L’Italia cerca nuovi direttori per suoi più importati musei”. 

=>Dirigenti PA: pagelle e compensi legati ai risultati

La scelta di un annuncio su scala internazionale può portare una maggiore commercializzazione della cultura e una buona dose di marketing, inoltre secondo il New York Times questo cambiamento potrebbe dare una spinta all’Italia rendendo i suoi musei più simili al Louvre e al Prado.

Inoltre sul sito del Ministero sono visibili i stipendi dei futuri manager: i direttori resteranno in carica per quattro anni e guadagneranno dai 78mila ai 145mila euro l’anno. 

Che i giornali statunitensi commentano scrivendo:

“Forse questi sono salari alti per l’Italia e l’Europa ma impallidiscono rispetto a quelli dei loro omologhi negli Stati Uniti, quando il direttore del Metropolitan Museum of Art di New York guadagna più di un milione di dollari l’anno”. 

Ma a fronte di salari che non possono competere a livello internazionale, l’Italia può offrire un settore in crescita sia dal punto di vista dei visitatori (nel 2014 oltre 40,2 milioni, +6,2% rispetto al 2013) sia da quello degli introiti (+7%), con punte di eccellenza al sud e in alcuni musei cosiddetti minori che sono però anch’essi in cerca di direttori, come il museo di Capodimonte a Napoli. 

=> Scopri tutte le offerte di lavoro per i manager italiani

Ma passiamo alle reali doti che devono possedere gli aspiranti direttori. Per la candidatura è fondamentale la conoscenza della storia dell’arte e dell’archeologia e avere esperienza nella gestione dei musei.

I 20 musei in questione sono :

1. Galleria Borghese (Roma)

2.Gallerie degli Uffizi (Firenze)

3.Galleria dell’Accademia (Firenze)

4.Galleria Estense (Modena)

5.Galleria Nazionale delle Marche (Urbino)

6. Galleria Nazionale dell’Umbria (Perugia)

7. Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea (Roma)

8. Gallerie dell’Accademia (Venezia)

9. Gallerie Nazionali d’arte antica (Roma)

10. Museo Archeologico Nazionale (Napoli)

11. Museo Archeologico Nazionale (Reggio Calabria)

12. Museo Archeologico Nazionale (Taranto)

13. Museo Nazionale del Bargello (Firenze)

14. Museo di Capodimonte (Napoli)

15. Palazzo Ducale (Mantova)

16. Palazzo Reale (Genova)

17. Parco archeologico di Paestum (Paestum)

18. Pinacoteca di Brera (Milano)

19. Polo Reale (Torino)

20. Reggia di Caserta (Caserta)

I Video di PMI

Legge 104: agevolazioni per disabili e familiari