Lavoro Agile

di Francesca Vinciarelli

scritto il

Giornata del Lavoro Agile proposta dal Comune di Milano, per sperimentare una diversa modalità di lavoro.

Il successo della Giornata del Lavoro Agile avvenuta il 6 febbraio 2014, aveva visto piu di 100 adesioni da parte di aziende ed enti, ed aveva permesso a lavoratori e lavoratrici partecipanti di risparmiare ben 2 ore nell’arco della giornata.

=> Torna la Giornata del Lavoro Agile

Oggi 25 marzo 2015 avviene la seconda Giornata del Lavoro Agile proposta dal Comune di Milano. La Giornata del Lavoro Agile è una sperimentazione nell’ambito lavorativo, nonchè una modalità di lavoro che migliora la qualità di vita e la produttività diminuendo anche stress e inquinamento. Ma cosa si trova alla base del lavoro agile?

Il lavoro agile non possiede una postazione fissa in ufficio, ma il lavoro può essere svolto ovunque da casa, dal bar, dal parco e così via, in questo modo il lavoratore è più soddisfatto e meno stressato. I benefici oltre ad essere dei lavoratori, come il risparmio del tempo, sono anche benefici per l’ambiente in quanto si va a creare un calo del traffico e di conseguenza dell’inquinamento.

=> A Milano la prima Giornata del Lavoro Agile

A questa sperimentazione faranno parte aziende, enti e liberi professionisti che desiderano far sperimentare ai propri lavoratori questa modalità di lavoro, ma anche chi ha già attivi accordi e forme di lavoro agile.