Iniziare a lavorare: le difficoltà

di Francesca Vinciarelli

scritto il

Il lavoro tutte le difficoltà del mondo del lavoro dalla ricerca al primo giorno.

Il lavoro è essenziale per vivere, le difficoltà purtroppo però iniziano da subito. Sin da quando si pensa a cosa si vuole fare, sia quando si porta il curriculum alle aziende e sia quando sia inizia a lavorare. 

=> Giovani talenti pronti a espatriare 

Quali sono però le maggiore difficoltà sul lavoro? presto detto, sul lavoro può essere un problema l’età, l’esperienza, lo stipendio, la stabilità e la sicurezza.

Molto spesso quando si trovano gli annunci di lavoro ci sono due elementi che colpiscono subito l’occhio, nonché le richieste per quanto riguarda esperienza ed età. Alcune volte questi due elementi si scontrano completamente, si possono trovare infatti annunci con su scritto, almeno un tot di anni di esperienza, età richiesta dai 18 ai 25 anni di età Chiedere esperienza ad un neo diplomato è come chiedere l’impossibile. Inoltre le difficoltà non sono soltanto per i giovanissimi ma anche per le persone con qualche anno in più, alcune volte escluse da qualsiasi possibilità di assunzione, perché ormai troppo “grandi”.

=> Essere in sicurezza

Tra una delle cose più problematiche si trova lo stipendio, ciò significa che moltissime volte capita di trovare mansioni con stipendi assolutamente non adeguati. Ma non solo, in Italia purtroppo è molto diffuso anche il lavoro in nero. Ed infine la stabilità e la sicurezza, la stabilità quando si trova un lavoro è un sogno che difficilmente si realizza, capita sempre più spesso di essere assunti e poi licenziati per ogni qual tipo di problema, tra il fallimento dell’azienda al taglio dei costi. Invece per quanto riguarda la sicurezza, molte aziende dovrebbero fare maggiori controlli sulla sicurezza, purtroppo i dati sulle morti sul lavoro sono ancora alti.