Mancata retribuzione: come muoversi

di Francesca Vinciarelli

scritto il

Tra le problematiche lavorative si trova la mancata retribuzione dello stipendio, ecco perché succede.

Quando si cerca un lavoro il primo pensiero ricade sullo stipendio, molto spesso però si allontana molto dalle aspettative che si avevano in mente. Ma non solo, tra datore di lavoro e lavoratore nascono spesso conflitti legati alla mancata retribuzione. 

=> Lo stipendio che non arriva

Ma qual è il motivo per quale lo stipendio non viene versato? Le problematiche possono essere varie ma principalmente può succedere per:

  • mancata liquidità da parte dell’azienda;
  • un licenziamento da parte del dipendente prima della data prevista, con la conseguenza di un rifiuto da parte del datore di lavoro nel corrispondere le mensilità mancanti.

In caso di mancata retribuzione si può fare una vertenza o un richiamo. Nel primo caso si può inviare una lettera raccomandata al datore di lavoro, in cui si evidenzia il mancato pagamento dello stipendio.

Nel secondo caso si può fare un sollecito all’azienda specificando che in caso di altre problematiche si passerà alle vie legali, rivolgendosi al sindacato.

I Video di PMI