Problemi di retribuzione

di Francesca Vinciarelli

scritto il

La retribuzione è il primo pensiero di chi cerca lavoro, ma purtroppo in Italia è ancora troppo bassa.

Quando si cerca lavoro l’attenzione ricade quasi sempre sulla retribuzione. Oltre a cercare un lavoro adatto alle proprie competenze, si cerca di trovare un lavoro con la giusta retribuzione.

=> Quanto si guadagna? 

Purtroppo però in italia la retribuzione dei lavoratori è un grande problema, sono infatti ancora molto alte sia le differenze tra nord e sud, sia la discriminazione tra uomini e donne.

La retribuzione media di un lavoratore dipendente italiano è di 30.953 euro all’anno, ma in termini di retribuzione netta, il lavoratore percepisce poco più della metà ovvero 16.498 euro.

Per quanto riguarda invece le retribuzione del nord e quelle del sud le differenze sono evidenti. Se si mettono a confronto i valori dei pil nazionali, emerge che il pil di un abitante del nord- ovest è di 33,5 mila euro, quello di uno del nord-est di 31,4 mila euro, quello del centro ammonta attorno ai 29,4 mila euro. Per il sud invece si parla di un pil all’incirca di 17 mila euro. 

=> Le differenze sugli stipendi

Infine ancora presente la differenza nella retribuzione degli uomini e quella delle donne, negli ultimi anni si calcola una retribuzione netta delle donne di 14 mila euro, contro i 18 mila euro degli uomini. 

I Video di PMI

Legge 104: agevolazioni per disabili e familiari