Tutti in crisi

di Francesca Vinciarelli

scritto il

La crisi economica ha danneggiato molti settori e molte categorie di lavoro in tutto il mondo, ecco il confronto tra i paesi.

La crisi economica ha colpito tutti i settori e tutte le categorie lavorative, ma purtroppo alcune ne hanno risentito e ne risentono tutt’ora.

=> Disoccupazione

Ma di questa crisi l’Italia è forze il paese che ne ha risentito di più, il confronto con gli altri paesi per alcune percentuali è molto pesante, in alcuni paesi con la crisi la disoccupazione è addirittura diminuita. Ma di certo non tutti i paesi sono cosi fortunati, in media in Europa la crisi ha lasciato grandi segni e la disoccupazione è cresciuta in grande dose.

Purtroppo in Italia ci sono delle categorie e delle regione che ne hanno più risentito, tra queste donne, giovani e il sud Italia.

Le donne e i giovani nel mondo del lavoro, devono affrontare molte difficoltà, per le donne i problemi sono vari, purtroppo sono presenti ancora tante discriminazioni, dopo aver superato la difficoltà di trovare lavoro, devono affrontare differenze sia di retribuzione e sia di carriera ed anche le difficoltà per quanto riguarda la conciliazione tra lavoro e maternità.

=> Boom di posti di lavoro in Russia

I giovani invece vengono spesso troppo sottovalutati, spesso vengono preferiti lavoratori con più esperienza ed età. Le aziende, sopratutto con la crisi, non vogliono rischiare di assumere personale giovane, poco preparato e con poca voglia di lavorare.

I Video di PMI

Legge 104: agevolazioni per disabili e familiari