Skype per il colloquio

di Chiara Basciano

scritto il

Come presentarsi ad un colloquio virtuale in sei mosse.

Effettuare un colloquio preliminare tramite Skype sta diventando una pratica alquanto diffusa, soprattutto per capire chi ci si troverà di fronte nelle fasi successive. Da parte del candidato ciò permette una maggiore rilassatezza.

Eppure gli esperti di Hays Response sono consapevoli dei possibili errori che si possono commettere e mettono in guardia evidenziando sei elementi. Prima di tutto bisogna scegliere un nome account professionale, niente nomignoli o cose troppo complicate e una foto adeguata, seria ma non seriosa. Bisogna poi verificare che la connessione sia perfetta, con audio e video ben funzionanti. In caso di problemi tecnici bisogna mantenere comunque la calma. Può succedere, ma gli scatti di nervi non sono ammessi.

=> Vai a Skyper per il lavoro

Bisogna poi scegliere il posto giusto da cui connettersi. curandosi di avere alle spalle qualcosa di neutro, come una libreria, facendo attenzione alla luce e garantendosi silenzio nel momento dell’intervista. Anche l’abbigliamento, come per un colloquio normale, deve essere curato, senza esagerare però, apparire in giacca e cravatta a casa può apparire forzato. Meglio casual ma ordinati.

=> Scopri tutto sui colloqui virtuali

Inoltre gli esperti consigliano di essere puntuali, mostrarsi sicuri, essere informati sull’azienda e sul ruolo, come per ogni colloquio tradizionale, ma in più bisogna mantenere il più possibile il contatto visivo con il selezionatore, non gesticolare troppo e nascondere la finestra che mostra il nostro volto, per evitare di controllarsi di continuo. Infine, al momento del saluto, è bene pretendere chiarezza sui tempi e ringraziare, stando bene attenti a chiudere la conversazione prima di fare commenti di altro tipo.