Parlare o non parlare

di Francesca Vinciarelli

scritto il

La vita in ufficio spesso diventa dura, ecco in che modo muoversi per viverla meglio.

Amare il proprio lavoro non è sempre facile, molto spesso anche quando si inizia una carriera lavorativa adatta alle proprie capacità e conoscenze, si vive la giornata di lavoro male. La colpa non è sempre del carico di lavoro, anzi molto spesso, lo stipendio, l’ufficio, il tempo e lo spazio sono ciò che rendono il lavoro impossibile.

=> La musica in ufficio

Lo stress e la stanchezza colpiscono la maggior parte dei lavoratori, ciò avviene perché negli anni sopratutto con la crisi, i contro del lavoro sono cresciuti notevolmente. Per assenza o bassa disponibilità di soldi, le aziende prestano sempre molta meno attenzione allo stato degli uffici, inoltre anche i stipendi italiani sono sempre più bassi.

=> Progettare un ufficio stimolante

Per questo molto spesso lavorare bene diventa difficile, la concentrazione sul lavoro, dipenda anche dallo stato del benessere del lavoratore. Lavorare in un ufficio arredato, pulito ed in ordine sarà meglio che lavorare in ufficio trasandato, vecchio e piccolo. Purtroppo però per l’aziende alcune accortezze non sono così essenziali. Il problema è che un lavoratore insoddisfatto lavora male, quindi di conseguenza anche la produttività si abbassa danneggiando così anche l’azienda. Un buon ambiente di lavoro è infatti la prima regola per lavorare al meglio. Inoltre quando si lavora bene e senza stress si evitano anche molti litigi e scontri tra colleghi, questo perché ognuno è più sereno di fare il proprio lavoro, non sentendo così l’esigenza di sfogarsi. Per questo quando si parla di benessere del lavoratore, non bisogna pensare solo allo stipendio ed al carico di lavoro, ma anche all’ufficio, sarebbe essenziale creare degli uffici con degli spazi adeguati, con una buona luce e con tutti i comfort necessari per lavorare. Eliminando allo stesso tempo distrazioni inutili. Infine bisogna dire che il benessere sul lavoro è fatto da diversi elementi, nonché stipendio, mole di lavoro, pause, orari flessibili, colleghi, capi e l’ufficio. Rendere positivi tutti questi elementi è molto difficile, ma molto spesso servirebbe poco per migliorare alcuni aspetti fondamentali per lavorare al meglio.