Il mattino per lavorare

di Francesca Vinciarelli

scritto il

Per essere sempre produttivi e attivi bisogna contare sulla mattina, ecco tutti i motivi.

La produttività è uno degli aspetti più importanti nel ambito lavorativo, ma essere sempre al meglio non è facile, seguendo qualche piccola regola ogni giorno, si riesce a rendere la giornata più produttiva

=> Strategie per una gestione efficace del tempo

Per prima cosa bisogna utilizzare al meglio le prime ore del mattino, la maggior parte dei top manager si sveglia prima delle 6 nei giorni lavorativi, per sfruttare due o tre ore di tranquillità da dedicare a loro stessi. Ma in che modo sfruttare queste ore nel modo migliore? Si possono svolgere degli esercizi fisici, si può programmare la giornata o si può creare una lista delle priorità da svolgere. Sfruttando le ore del mattino in solitaria, ritrovando la tranquillità e la serenità. Altre persone preferiscono condividere queste ore con i figli e il partner, sopratutto per coloro che lavorano spesso fuori casa, che viaggiano spesso e vivono poco la famiglia. Passare qualche ora in più con i figli fa ritrovare la serenità ed inoltre fa bene per se stessi e per i propri fagli. Infine, un’altra attività per ritrovare l’equilibrio è anche quella di parlare e programmare la giornata con la propria partner, prima di buttarsi nel caos del lavoro, fa iniziare la giornata con più tranquillità. Tutti questi consigli aiutano ad iniziare la giornata nel migliore dei modi, di conseguenza iniziare il lavoro con tranquillità e serenità rende la giornata più produttiva.

=> Far fruttare il tempo

Precisando che non tutti ritrovano tali riscontri nella mattina, per questo bisogna analizzare se stessi per capire i propri tempi e quale momento della giornata è migliore di un altro. Analizzare il momento della giornata più produttivo aiuta a vivere al meglio la giornata e di conseguenza possono essere focalizzati i lavori più difficili proprio in quel momento, che sia la mattina, il pomeriggio o la sera.

I Video di PMI

Legge 104: agevolazioni per disabili e familiari