I rischi del lavoro

di Francesca Vinciarelli

scritto il

Infortuni e sicurezza sul lavoro, tutte le regole che bisogna conoscere.

Sul lavoro possono verificarsi eventi che possono mettere a rischio un lavoratore, tutto ciò dipende moltissimo dal tipo di impiego che si occupa.

=> Danni da superlavoro: quando risarcirli?

Ma qualsiasi ruolo si ricopre è importante essere tutelati sempre dalla propria azienda, sia se si parla di salute fisica e sia psicologica. Nello specifico l’infortunio sul lavoro è un evento violento che avviene sul lavoro, creando così una lesione o una malattia del corpo, che necessità più di tre giorni di assenza dal lavoro. Si può parlare di infortunio sul lavoro quando l’evento traumatico provoca una lesione alla salute del lavoratore o alla sua morte, inoltre deve essere presente un collegamento tra l’evento e lo svolgimento dell’attività lavorativa, una durata di impossibilità di lavorare superiore a tre giorni ed infine la c.d. causa violenta. Ricordando che Legge in tutela dei lavoratori ha previsto un’assicurazione obbligatoria che permette di beneficiare di prestazioni sanitarie specifiche e di ottenere un indennizzo, in misura delle conseguenze e del trauma subito. Naturalmente quando accade un infortuno di lavoro causato da una mancata sicurezza, avvengono delle sanzioni anche verso i datori di lavoro. La legge infatti prevede nei casi più gravi, ad esempio una prognosi di una malattia con una durata superiore a 40 giorni, un’azione penale d’ufficio da parte del Procuratore della Repubblica.

I Video di PMI

Google Analytics: attenzione alla Frequenza di Rimbalzo!