Cosa si cerca in un lavoro

di Francesca Vinciarelli

scritto il

Scegliere il lavoro, ecco su cosa si basano gli italiani.

Gli italiani quando cercano lavoro hanno le idee chiare, anche se l’attenzione ricade sopratutto sullo stipendio e la motivazioni.

Stipendi e aumenti nel pubblico impiego

La maggior parte delle volte quando si cerca lavoro ci si prefissano degli obiettivi come che figura professionale ricoprire o a quali aziende inviare curriculum, ma spesso tra la ricerca del lavoro e l’assunzione vera propria si modificano e si cambiano alcuni degli obiettivi. Spesso e purtroppo si accettano anche delle mancanze, come una bassa retribuzione pur di lavorare, ma mettendo da parte tutto questo ecco quali sono i principali motivo che portano gli italiani a scegliere un lavoro. Ovviamente in cima come termine di paragone si trova la paga più alta, seguita dall’azienda che offre più stimoli e assicura meno responsabilità. I dati spiegano più chiaramente la situazione infatti per il 54% degli italiani la retribuzione è il primo fattore di valutazione, per il 37% degli italiani si parla del lavoro stimolante e invece il 69% chiede nei colloquio il tipo di responsabilità che si avrà, altro elemento essenziale per gli italiani. Richieste che sembrano essere abbastanza ovvie e per le aziende saperle è un aiuto per migliorare, arrivare a soddisfare i dipendenti significa avere e assumere dipendenti soddisfatti, sul lavoro tutto questo è tradotto con maggiore produttività, motivazione e professionalità.

Fonte: Shutterstock

I Video di PMI

Legge 104: agevolazioni per disabili e familiari