Una perfetta giornata di lavoro

di Francesca Vinciarelli

scritto il

Organizzare una giornata di lavoro, ecco i metodi per farlo al meglio.

Capire come pianificare al meglio la giornata di lavoro serve per non sprecare tempo ed energie, così da riuscire a concludere la giornata ed anche gli impegni di lavoro al meglio.

Carriera: sei pronto per gestire un team di lavoro?

Attuare il processo di pianificazione serve per aumentare l’efficacia, l’efficienza e la produttività, ci voglioni in sintesi alcuni passaggi essenziali che sono la pianificazione, l’allocazione, la definizione degli obiettivi, la delega, l’analisi del tempo impiegato, il monitoraggio, l’organizzazione, la programmazione e la prioritizzazione. Ed inoltre è importante sapere, prima di cominciare la pianificazione della propria giornata, di evitare lo svolgimento di attività contemporanee: il multitasking mette a rischio il riuscire a terminare l’obiettivo predisposto, o nel peggiore dei casi porta a fare errori difficili da recuperare.

I CIO e la gestione di un team tech

In pratica è necessario dividere ogni impegno per importanza e suddividerli nell’arco delle ore più produttive(come la mattina), infatti gli impegni andrebbero così classificati in urgenti, attività critiche che mirano ai propri obiettivi, sulle quali è necessario lavorare subito e sulle quali bisogna essere proattivi e risolutivi. Urgenti ma non importanti, attività spesso generate da altri e non direttamente legate ai propri obiettivi personali primari. Si può delegare ad un assistente competente, presidiando e controllandone lo svolgimento. Importanti e non urgenti, sono le attività da completare prima che diventino urgenti. Assicurarsi di allocare tempo sufficiente nel prossimo futuro per il loro svolgimento. Non importanti e non urgenti, attività non urgenti e non direttamente collegate ai propri obiettivi primari. Si può delegare e verificarne l’andamento con una priorità medio-bassa.

Fonte: Shutterstock

I Video di PMI