Ferie forzate

di Francesca Vinciarelli

scritto il

Ferie forzate al dipendente, ecco quando sono vietate.

Le ferie sono un momento indispensabile per il lavoro, ecco perchè è importante conoscere alcune regole essenziali tutelarsi.

Le ferie devono permettere al dipendente di recuperare le energie, per questo motivo quelle a credito non possono essere smaltite con termini e modalità decise solo dal datore di lavoro.

In poche parole il datore di lavoro non può mettere il dipendente in ferie forzate con un preavviso breve e solo per poche ore al giorno solo al fine di smaltire le ferie arretrate.

Se il dipendente viene costretto alle ferie forzate, la società può essere condannata a reintegrare il monte ore di ferie maturate.

Nello specifico la regolamentazione delle ferie stabilisce che al dipendente spetta un giorno di riposo settimanale considerato come riposo compensativo e un periodo annuale di ferie retribuite possibilmente continuativo per una durata stabilita dalla legge, dai contratti collettivi e dagli usi.

Il datore di lavoro può dettare i tempi delle ferie in base alle esigenze aziendali, ma allo stesso tempo è tenuto a comunicare in anticipo ai dipendenti il periodo di godimento dell’interruzione dal lavoro.