Tratto dallo speciale:

Professionisti: Associazione investitori responsabili

di Redazione PMI.it

scritto il

Tre casse professionali hanno dato vita all'Associazione degli investitori responsabili: obiettivi e impegni.

Inarcassa (ingegneri e architetti), Cassa forense (avvocati) ed ENPAM (medici e dentisti) scendono in campo per proteggere gli interessi previdenziali dei propri iscritti dando vita ad Assodire, l’Associazione degli investitori responsabili con cui le tre Casse profesionali unite vogliono far valere la visione dei professionisti nelle società quotate dove sono investiti i loro risparmi previdenziali. Le porte sono aperte anche per le altre Casse e per tutti gli operatori del settore che vorranno aderire all’iniziativa.

=> Previdenza via App per iscritti Enpam

Assodire: progetto e obiettivi

I tre Enti pensionistici si pongono come obiettivo – come avvenne con la partecipazione in Banca d’Italia, di cui ciascun Ente previdenziale privato acquisì il 3% del capitale – di fare da apripista in un’iniziativa (volontaria e senza scopo di lucro) a difesa degli interessi dei professionisti e a sostegno dell’economia e del mercato finanziario.

Grazie ad Assodire, le tre Casse si prefiggono di conseguire una partecipazione attiva, mediante l’esercizio dei diritti di voto e il monitoraggio su temi gestionali, che saranno rilevanti per il contesto di riferimento dell’Associazione. Spiega il presidente di Inarcassa, Giuseppe Santoro:

si vuol far valere una popolazione di 800.000 professionisti e un patrimonio che, per le tre Casse insieme, è di circa 50 miliardi di euro, a difesa del diritto di voto nella partecipazione delle attività quotate nel Paese.

Impegni

  • Promuovere studi e ricerche sui temi di interesse generale degli associati nella loro qualità di investitori responsabili, azioni di comunicazione verso gli stakeholder degli obiettivi qualitativi che la stessa persegue nello sviluppo della governance societaria, nel rispetto delle buone pratiche di gestione, delle politiche di remunerazione, di attenzione all’ambiente e delle diversità di genere;
  • definire policy di riferimento per gli associati e best practice;
  • presentare proposte nella presentazione e tutela dei diritti di voto delle minoranze;
  • definire policy per gli amministratori indipendenti, ma espressione delle minoranze rappresentate;
  • promuovere la partecipazione informata alla vita delle società nelle quali è investito il patrimonio degli associati a prescindere dalle rituali scadenze assembleari.

I Video di PMI

Come aprire una società tra professionisti