Investimento immobiliare: la sicurezza di un buon acquisto

di Rosaria Di Prata

scritto il

Il mattone continua a essere un'ottima garanzia per un investimento che si rivaluta. Per fare la scelta migliore occorre però conoscere il settore.

Dove destinare i propri risparmi in un momento di incertezza delle Borse di tutto il mondo? Insomma: dove investire? E’ sempre meglio andare coi piedi di piombo, valutando diversi elementi. Tirando le somme, l’investimento immobiliare continua a essere l’unico che nel tempo ha saputo mantenere una certa stabilità legata anche a un concetto che sembra appartenere in maniera esclusiva agli italiani: acquistare una casa per poi lasciarla in eredità ai figli.

In altri Paesi, si acquista e si vende con maggiore facilità, in Italia no. In 25 anni i valori di crescita sono triplicati e questo conferma come l’acquisto della casa possa continuare a essere la soluzione migliore per chi desidera avere un investimento sicuro.

Chi conosce abbastanza bene il settore ha saputo senza dubbio cogliere momenti piuttosto favorevoli mentre. Chi invece si avvicina per la prima volta all’idea di sottoscrivere un mutuo, è bene avere almeno le conoscenze indispensabili. Un buon investimento immobiliare è determinato da differenti fattori che influiscono poi anche sull’eventuale e successiva vendita. Per motivi ovvi, legati naturalmente ad un budget limitato da investire, si decidere di comprare spesso un appartamento piuttosto che una villa.

La zona è un altro fattore che influisce in maniera significativa: quando si tratta della prima casa, si desidera spesso una collocazione nei pressi del centro per avere tutti i servizi nei dintorni, mentre, nel caso in cui si acquisti casa in età prossima alla pensione, spesso si preferisce rifugiarsi in località meno frequentate. Una casa che ha un box auto, giardino, due bagni, sistemi di domotica e quindi è di recente costruzione ha un valore di mercato decisamente più alto. Un dilemma che spesso il cliente si pone è: scelgo la casa nuova oppure una casa da ristrutturare? In questo caso si tratta di una valutazione personale che deve innanzitutto considerare l’importo che si desidera investire per poi passare alle valutazioni successive. La ristrutturazione consente di modificare l’abitazione, cosa che si farebbe certamente meno di buon cuore se si acquista una casa nuova. Opinioni diverse che però devono sempre condurre alla stessa considerazione: acquistare un immobile è una garanzia per il futuro.

La scelta di dove investire presuppone la conoscenza del mercato immobiliare estero se non si vuole acquistare una casa in Italia, solo conoscendo la zona dove si ha intenzione di localizzare l’acquisto si possono valutare gli effettivi vantaggi. Attenzione, in questo caso, anche nell’informarsi riguardo la legislazione vigente per poi non ritrovarsi con spiacevoli sorprese.

I Video di PMI