Campari compra rum giamaicano per 330 mln

di Serena Frattini

scritto il

Il gruppo italiano Campari sbarca in Giamaica con l'acquisizione dell'81,4% di Lascelles deMercado & Co. Limited, produttore di rum.

Il Gruppo Campari ha concluso la sua scommessa sul rum giamaicano con un’operazione da milioni di dollari, 414,75, per l’esattezza. L’acquisizione della società leader in Giamaica, Lascelles deMercado & Co. Limited – famosa nel mondo per alcuni prodotti premium ad alta gradazione come Appleton Estate, Appleton Special/White, Wray & Nephew e Coruba e un vasto range di prodotti locali – ha sortito immediatamente i suoi effetti positivi incidendo sul titolo in borsa che, salito di 5 punti percentuali, raggiunge i 5,77 euro.

Grazie a questa operazione – la terza per importanza della storia Campari dopo quella di Wild Turkey e Skyy Spirits – firmata con gli azionisti della Cl Financial Limited,  “il gruppo Campari consolida ulteriormente la sua massa critica nei mercati nordamericani, acquisisce un posizionamento leader in Giamaica e crea le basi per una futura crescita internazionale”, si legge in una nota.

Lo stesso Bob Kunze-Concewitz, CEO di Campari, sottolinea l’obiettivo dell’operazione, volta non solo ad aumentare  la crescita del Gruppo all’estero in modo ordinato e disciplinato, ma a sfruttare un segmento, quello degli spirits, in continua crescita e molto conveniente per Campari; conclude infine evidenziando l’importanza strategica della Giamaica come destinazione turistica dei Caraibi e come apripista per l’accesso a mercati come Messico, Stati Uniti e Canada, un’opportunità per gettare “le basi per una futura crescita internazionale sfruttando tutte le principali occasioni di consumo del rum, categoria in crescita, con particolare riferimento al segmento premium”.

Nell’acquisizione  è stata rilevata anche la divisione upstream supply chain, società di produzione e distribuzione locale, che consiste in attività agricole, presenti nel territorio giamaicano, che comprendono la coltivazione di canna da zucchero, 2 distillerie, uno stabilimento per la produzione dello zucchero, 9 tenute e 18 magazzini, insieme a un ampio magazzino di rum invecchiato.

I Video di PMI

Google Analytics: attenzione alla Frequenza di Rimbalzo!