Luxottica punta a Alain Mikli

di Floriana Giambarresi

scritto il

Luxottica sarebbe pronta a nuove aggregazioni: l'obiettivo è quello di rilevare Alain Mikli, produttore francese di occhiali di lusso.

Secondo recentissime indiscrezioni, Luxottica starebbe per rilevare Alain Mikli, il noto produttore francese di occhiali di lusso: pare che le trattative tra le due parti siano già in fase di conclusione e che l’acquisizione possa essere annunciata ufficialmente già a partire dalla prossima settimana.

La chiusura della trattativa sarebbe dunque prevista a giorni: se la notizia venisse confermata, significherebbe che Luxottica sta continuando il proprio periodo intenso di shopping, dato che oltre a Alain Mikli sarebbe anche interessato a inglobare Salmoraighi&Viganò e la catena scandinava di occhialeria Synsam.

Alain Mikli è uno dei pochi produttori di occhiali di lusso al mondo ad esser rimasto indipendente e, oltre a costruire internamente lenti e montature a marchio proprio, possiede anche le licenze di Starck e di Jean Paul Gautier. Comunque il CEO Andrea Guerra aveva di recente ammesso che i dossier sono aperti durante la presentazione della nuova semestrale.

Nel momento in cui è stata diramata tale indiscrezione, la Borsa di Milano ha reagito bene e le azioni di Luxottica Group sono salite dello 0,61% giungendo a quota 29,32 euro cadauna. Buone anche le prospettive future secondo gli analisti di mercato, ad esempio Equita Sim ha spiegato che i titoli del gruppo sono da tenere in portfolio, dato il momento favorevole che Luxottica sta vivendo. Il target price è fissato a 33 euro e il broker milanese ha assegnato al titolo un rating buy, ovvero consiglia di comprare queste azioni.

Prosegue il trend positivo di Luxottica, che dopo aver condiviso una terza trimestrale del 2012 con un netto incremento del fatturato (+15,7%), adesso prevede di espandersi nel proprio settore tramite le nuove acquisizioni. Attira curiosità anche l’interesse per Salmoiraghi e Viganò.

I Video di PMI

Guida alle ferie aziendali