Piazza di Siena 2013: ecco il nuovo progetto

di Alessandra Gualtieri

scritto il

Il 23 maggio apre i battenti Piazza di Siena 2013: presentato il nuovo progetto all?insegna della tutela del sito storico artistico.

Sono numerose le novità che caratterizzeranno l’ottantunesima edizione del Concorso Ippico Internazionale Ufficiale di Roma – Piazza di Siena Fixdesign Horse Riding, in programma dal 23 al 26 maggio 2013.

Il nuovo progetto, presentato in Campidoglio dalla FISE (Federazione Italiana Sport Equestri) e Roma Capitale, promette di mantenersi fedele alla tradizione e soprattutto garantire i medesimi standard qualitativi che da sempre qualificano l’evento.

Illustrata da Umberto Broccoli, Sovraintendente ai Beni Culturali di Roma Capitale, Antonella Dallari, Presidente FISE e Barbara Barbuscia, Assessore all’Ambiente, la manifestazione 2013 sarà incentrata sul totale rispetto del sito storico che ospita il concorso, con l’esaltazione della splendida cornice di Piazza di Siena e l’eliminazione di tribune (fatta eccezione per quelle destinate ai cavalieri e alla stampa), spazio a prati, palchi e gradoni.

Obiettivo dell’amministrazione capitolina, infatti, è quello di tutelare tutto il parco di Villa Borghese e Piazza di Siena in particolare, anche riducendo al minimo l’area commerciale dedicata agli sponsor.

Il Sovraintendente ai Beni Culturali di Roma Capitale sottolinea i punti chiave dell’edizione 2013:

«I beni culturali sono rappresentati anche dai così detti beni immateriali e tra questi c’è sicuramente il concorso ippico di Piazza di Siena e l’anello di Piazza di Siena, che nasce alla fine del ‘700 dalla volontà dei Borghese di rendere omaggio allo storico Palio di Siena. Il cavallo quindi, è decisamente connaturato nel contesto di Villa Borghese. Il progetto presentato oggi risponde alla necessità di trovare un compromesso per tutelare entrambi questi beni, la villa e il concorso che dal 1920 è un evento di grande spessore culturale e sportivo.»