Mondiali in Brasile: più viaggi d?affari per i manager

di Teresa Barone

scritto il

Cresce il giro d?affari dei manager italiani in Brasile, complici i mondiali di calcio 2014, ma a subire aumenti sono anche le tariffe alberghiere.

Ammonta a oltre duemila il numero di businessman italiani che sono volati in Brasile in concomitanza con i mondiali di calcio, potente richiamo per i manager nostrani alla ricerca di nuove opportunità di affari e, spesso, appassionati di calcio.

=> Scopri le previsioni per i viaggi d’affari nel 2014

Secondo quanto rivelato dall’Osservatorio sul business travel di Hrs, il traffico aereo verso il Brasile ha subito una crescita ari al 5% dall’inizio del campionato del mondo, mentre il raggio di azione dei professionisti spazia dal settore dell’energia alle infrastrutture, fino ai servizi.

L’indagine illustra alcuni dati relativi alle tariffe alberghiere locali, evidenziando come i prezzi delle camere siano aumentati mediamente del 16% nel mese di giugno, un incremento che perdurerà anche nel corso di luglio.

=> Leggi la classifica dei paesi che più spendono nel business travel

È ancora l’Osservatorio HRS a sottolineare come, anche in Italia, l’organizzazione e la prenotazione dei viaggi passino sempre di più attraverso i device mobile: due italiani su tre, infatti, usano specifiche App smartphone e tablet per gestire i viaggi, mentre la metà dei manager ha già utilizzato questo tipo di tecnologia per effettuare prenotazioni in modo semplice e immediato.

I Video di PMI

Legge 104: agevolazioni per disabili e familiari