Attenzione all’energia in azienda

di Chiara Basciano

scritto il

Preoccuparsi del risparmio energetico: una strada che porta al successo.

Da un lato la tecnologia, con un supporto concreto al lavoro e dall’altro l’attenzione all’ambiente, strettamente correlato al primo. Queste le due macrotendenze della vita aziendale. Se infatti la tecnologia può creare un sovraccarico energetico in azienda è pur vero che può aiutare a migliorare le condizioni ambientali grazie a software appositamente pensati.

=> Leggi l’energia contro la crisi

Secondo la ricerca Energy Efficiency Report 2015 del Politecnico di Milano gli interventi sul risparmio energetico possono portare ad un risparmio tra il 20% e il 30%, inoltre gli strumenti di business intelligence per il monitoraggio possono portare a un’efficienza che va dal 7 al 12% nelle aree in cui viene applicato.

=> Vai all’energia pulita all’estero

Con un volume di affari che si attesta sui 5.200 milioni di euro ed uno sviluppo che si calcola arriverà anche a 60 miliardi di euro il settore dell’efficientamento energetico appare più che promettente. Tra le realtà operanti nel campo WES, Warrant Energy Side, ha come obiettivo quello di supportare dal punto di vista tecnico e dal punto di vista finanziario le imprese che affrontano un percorso di efficientamento energetico. In particolare grazie ad un software di business intelligence per il monitoraggio e ad una strumentazione che consente alle imprese di diversi settori di usufruire della defiscalizzazione sui consumi di gasolio dei mezzi d’opera in modo automatico.

=> Scopri gli investimenti nel solare

Operare sull’efficientamento energetico non significa solo avere a cuore la tutela dell’ambiente, ma pensare anche al risparmio aziendale e all’occupazione in generale, intraprendendo così una strada in cui innovazione e successo vanno di pari passo.