La pubblicità… nel carrello

di Paolo Iasevoli

scritto il

È l'ultima novità di Microsoft: un display che aiuta a fare la spesa al supermercato, indicando prodotti ed evitando le code alla cassa, visualizzando al contempo video pubblicitari

Immaginate la scena. Un acquirente si aggira tra i reparti del supermercato con un carrello all’apparenza normale, ma che in realtà indica l’ubicazione dei prodotti, li paga man mano che questi vengono inseriti al suo interno e, già che c’è, mostra qualche spot pubblicitario.

Per trasformare questa scena in realtà Microsoft ha impiegato 4 anni, durante i quali ha lavorato a stretto contratto con MediaCart, una società texana specializzata in questo settore. Il risultato è una console da applicare ai carrelli che, a partire dalla seconda metà del 2008, farà la sua comparsa nei primi supermercati a stelle e strisce.

Ogni consumatore sarà dotato di una carta magnetica, grazie alla quale sarà possibile stilare la lista della spesa direttamente da casa, sul sito web del supermercato. Una volta nel negozio, basterà passare la tessera nella console per far apparire la lista sull’apposito display.

Grazie a un sistema RFID, sarà possibile localizzare la posizione dell’acquirente e, in base a questa, indicargli dove si trovano i prodotti presenti nella sua lista. Un ottimo modo per tenere traccia anche dei percorsi di spesa compiuti dal consumatore.

Sempre sul display, Microsoft ha trovato il modo di piazzare video pubblicitari ad hoc. In questo caso, oltre ai soliti spot, saranno presentate anche le promozioni e gli sconti in corso nel punto vendita. Il tutto, grazie alla tecnologia di aQuantive, società acquisita da Microsoft lo scorso Maggio alla modica cifra di 6 miliardi di dollari.

Bisogna ammettere che a Redmond hanno trovato un modo piuttosto originale per sfruttare una tecnologia originariamente concepita per inserire messaggi pubblicitari nei video online. Ora non resta che attendere l’arrivo dei MediaCart anche in Italia.