Processo telematico, più concorrenza nei software

di Filippo Vendrame

scritto il

L’AGCM (Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato) ha concordato con Net Service alcuni impegni volti a scongiurarne una posizione dominante nel mercato dei software per il Processo Civile Telematico (PCT).

Impegno 1. Net Service si impegna a una separazione verticale di tipo funzionale e fisica: Net Service Area PA; Net Service Area Mercato. La prima si occuperà di sistemi informatici. La seconda di mercati aperti alla concorrenza (applicativi per il PCT).

Impegno 2. Net Service si impegna a creare un blog del PCT come luogo di scambio tra operatori che offrono servizi connessi, fermo restando il ruolo del Ministero della Giustizia in rapporto alla comunicazione ufficiale su specifiche tecniche e assistenza ai produttori di software.

Impegno 3. Net Service si impegna a predisporre report sulle attività del blog, che diano evidenza delle criticità emerse in ottica di trasparenza.