Unico 2011: scadenza 30 settembre

di Alessandro Vinciarelli

scritto il

Il 30 settembre è l'ultimo giorno per presentare l'Unico 2011 di quest'anno. Presentazione telematica e possibilità di risanare le violazioni commesse nel 2010.

Unico 2011: conto alla rovescia. Il 30 settembre scadono anche i temini entro cui i contribuenti che utilizzano tale modello sono tenuti a presentare la dichiarazione dei redditi.

La presentazione dell’Unico 2011 dovrà essere effettuata, di norma, per via telematica attraverso i due canali messi a disposizione online dal Fisco: Entratel e Fisconline.

Come sempre, il primo dovrà essere utilizzato obbligatoriamente qualora si intenda presentare la dichiarazione dei redditi di oltre 20 soggetti, mentre il secondo è dedicato alla restante casistica.

Alcuni casi specifici possono ancora beneficiare della consegna cartacea della dichiarazione dei redditi con il modello Unico 2011, come ad esempio nel caso di un erede che presenta il modello per conto del de cuius oppure per i lavoratori rimasti senza sostituto d’imposta.

Il 30 settembre rappresenta anche l’ultimo appello per coloro che intendono sanare posizioni errate e violazioni commesse nella dichiarazione dell’anno precedente, ovviamente nel caso in cui tali anomalie non siano ancora state rilevate dal Fisco.

In questo caso il contribuente “evasore” può beneficiare nella riduzione della sanzione dal 30% previsto al 3%.

Successivamente alla scadenza del 30 settembvre, i contribuenti che ancora non hanno presentato la dichiarazione dei redditi potranno adeguarsi entro novanta giorni per rimanere ancora in regola, ma solo dietro il versamento di una sanzione del valore di 25 euro.

I Video di PMI