Oltre il Milleproroghe: in G.U. le nuove proroghe per adempimenti

di Noemi Ricci

scritto il

In Gazzetta Ufficiale la proroga a fine anno per otto adempimenti, che vanno oltre il maxi-emendamento Milleproroghe: per ciascuno, un decreto ad hoc.

Pubblicati nell’ultima Gazzetta Ufficiale (n.74 del 31 marzo) nuovi decreti di proroga che rimandano la scadenza di tutta una serie di appuntamenti, già rinviati in prima battuta con il Milleproroghe (Dl 225/2010) al 31 marzo ma che ora slittano a fine anno. Emanato, dunque, un Dpcm ad hoc per otto adempimenti che riguardano le imprese.

In primis, la scadenza per gli Studi di Settore validi per l’anno d’imposta 2011 viene prorogata dal 31 marzo al 31 dicembre: serve più tempo per analizzare le specifiche realtà produttive alla luce della difficile congiuntura economica.

Ancora immaturi, inoltre, i tempi per mandare in pensione il modello 770. Ancora per un anno, la dichiarazione mensile dei sostituti d’imposta proseguirà in via sperimentale, per poi andare a regime da gennaio 2012.

In attesa dell’approvazione del Federalismo Fiscale, permangono per tutto il 2011 le norme in materia di IRAP e tasse automobilistiche.

Rimandata a fine anno anche l’entrata in vigore delle nuove regole per l’affidamento del servizio di riscossione tributi, che richiedono modalità più complesse rispetto a quelle avviate finora.

Ancora in sperimentazione per tutto il 2011 il gioco del Bingo che destina il 70% delle somme giocate a monte premi, l’11% a prelievo erariale e l’l% a compenso dell’affidatario del controllo centralizzato.

Una serie di rinvii interessa infine il Ministero dell’Economia e delle Finanze: chiusura procedure di inquadramento nelle PA; attività dei consulenti finanziari in attesa della nuova normativa per la formazione dell’Albo; convenzioni statali con banche e istituti di credito per la gestione dei contributi diretti alle attività produttive delle Regioni autonome Sicilia e Valle d’Aosta e alle imprese colpite dall’alluvione del 1994 in Piemonte; cessazione delle funzioni del collegio dei revisori in sede all’Enea.

__________________________

ARTICOLI CORRELATI