Studi di Settore: gli scostamenti si giustificano entro febbraio

di Francesca Vinciarelli

scritto il

Come giustificare le anomalie risultanti dagli Studi di Settore 2012 all'Agenzia delle Entrate, anticipando il contraddittorio.

Tempo fino al 28 febbraio per giustificare gli scostamenti, ovvero le anomalie, risultanti dagli Studi di Settore relativi al periodo d’imposta 2012 (collegati a UNICO 2013). Si tratta dunque delle giustificazioni relative alle situazioni di non congruità, non normalità e non coerenza rispetto agli Studi di Settore da parte di quei contribuenti che si trovano in una situazione di non allineamento rispetto a Gerico. Con l’occasione è possibile segnalare anche eventuali cause di inapplicabilità o di esclusione.

Cassetto fiscale, nuovi dati sugli Studi di Settore

Software “Segnalazioni”

Per inviare all’Amministrazione finanziaria le giustificazioni è necessario utilizzare, direttamente o tramite intermediari abilitati, il software “Segnalazioni” già disponibile gratuitamente dal sito internet dell’Agenzia delle Entrate seguendo il percorso “Home – Cosa devi fare – Dichiarare – Studi di settore e parametri – Studi di settore – Applicazioni informatiche di supporto – Segnalazioni 2013”. Ricordiamo che la comunicazione è facoltativa, ma risulta utile per anticipare il contradditorio ed evitare di entrare nelle liste dei soggetti da controllare. Per utilizzare il software è necessario essere in possesso del codice PIN per il servizio File Internet dell’Agenzia delle Entrate. Chi non ce l’ha può richiederlo registrandosi ai servizi telematici dell’Agenzia. In alternativa si può accedere attraverso il servizio Entratel. Per compilare e inviare online la comunicazione per indicare le cause di inapplicabilità o di esclusione dal metodo accertativo vai al programma informatico “Segnalazioni 2013”.

I Video di PMI

Guida ISEE: compilazione DSU