Tratto dallo speciale:

Studi di Settore 2010, online il software Gerico

di Alessandro Vinciarelli

scritto il

L'Agenzia delle Entrate rende disponibile sul proprio sito internet il software di controllo per gli studi di settore 2010. I contribuenti potranno utilizzarlo per inserire e verificare gli allegati relativi alla dichiarazione dei redditi

Per consentire ai contribuenti interessati la compilazione e l’invio della comunicazione dei dati rilevanti ai fini dei 206 Studi di Settore aggiornati con i correttivi 2010, l’Agenzia delle Entrate ha reso da poco disponibile sul proprio sito internet la versione 2010 del tool Gerico.

Il software di controllo si occuperà di valutare le informazioni da comunicare, evidenziando attraverso opportuni messaggi di avviso la presenza di errori nelle informazioni predisposte per l’invio.

Nello specifico, Gerico verificherà l’eventuale incongruenza delle informazioni contenute nei modelli di dichiarazione rispetto alle indicazioni fornite da Gerico 2010 e dalle specifiche tecniche relative ai controlli telematici.

Una facilitazione per il contribuente, che potrà essere completamente autonomo nella comunicazione e al sicuro da eventuali errori, ma anche per l’Agenzia che riceverà informazioni di maggiore qualità grazie alle verifiche effettuate automaticamente dal tool.

Pertanto, pena l’esclusione dal file “dcm” contenente le sole dichiarazioni conformi, ogni dichiarazione che contempla la presenza di informazioni sugli studi di settore dovrà essere effettuata attraverso istallazioni dotate della “Procedura di controllo Studi di settore/Parametri”.

I Video di PMI

Aliquote IRPEF e scaglioni di reddito