IRAP ridotta per nuove imprese e assunzioni in Toscana

di Teresa Barone

scritto il

Sconti ed esenzioni IRAP per alcune categorie di imprese: tutte le novità promosse dalla Regione Toscana per promuovere la crescita.

La Regione Toscana vara una legge specifica per riorganizzare le agevolazioni fiscali a beneficio delle imprese, in collegamento con la finanziaria 2014: meno IRAP per le nuove imprese e per le assunzioni, una misura finalizzata a sostenere la crescita e favorire gli investimenti nelle aree in crisi.

Per il 2014 l’aliquota base IRAP sarà pari al 3,9%, tuttavia le reti di impresa verseranno solo il 3,4% e le imprese che firmano protocolli di insediamento e che promuovono nuovi investimenti in Toscana pagheranno il 3,4%, mentre le aziende che si insedieranno in aree integrate di sviluppo territoriale dovranno versare il 2,4%.
Esenti dall’IRAP per dodici mesi, inoltre, saranno le nuove imprese nate nel 2014 e pronte a investire sull’Hi-Tech. Le misure avviate dalla Regione, infine, prevedono anche la proroga dello sconto riservato alle micro e PMI che hanno assunto nuovo personale dalla liste di mobilità con contratto di almeno biennale, oppure che hanno assunto lavoratori a tempo indeterminato anche stabilizzando i precari presenti in azienda. (=> Leggi tutte le news per le PMI della Toscana)