Artigiani e Commercianti, avvisi online dal Fisco

di Noemi Ricci

scritto il

L'INPS rende noto l'invio di avvisi bonari per gli iscritti alla Gestione Artigiani e Commercianti: contribuenti interessati e consultazione nel Cassetto previdenziale.

Con il Messaggi n. 381/2017 l’INPS ha reso noto l’avvio della procedura di elaborazione degli avvisi bonari rivolti agli iscritti alla Gestione Artigiani e Commercianti che risultano non aver effettuato il pagamento delle rate contributive con scadenza agosto e novembre 2016.

=> Avvisi del Fisco ai contribuenti irregolari

Gli interessati troveranno tali avvisi, nonché le relative comunicazioni, all’interno delle sezioni dedicate del Cassetto previdenziale Artigiani e Commercianti, al seguente indirizzo web: www.inps.it – Servizi Online – Cassetto Previdenziale per Artigiani e Commercianti – Posizione Assicurativa – Avvisi Bonari. Potrà inoltre essere visualizzata la relativa comunicazione all’indirizzo www.inps.it – Servizi Online – Cassetto Previdenziale per Artigiani e Commercianti – Posizione Assicurativa – Avvisi Bonari generalizzati.

Dal 2013 in poi, infatti, l’INPS non invia più le comunicazioni contenenti i dati e gli importi utili per il pagamento della contribuzione dovuta ma rende disponibili tali informazioni all’interno dei Servizi del Cassetto Previdenziale per Artigiani e Commercianti, al quale si accede tramite PIN.

Contestualmente, agli stessi contribuenti l’INPS invierà inoltre delle email di alert.

Nel caso in cui si riceva l’avviso per errore e il pagamento sia già stato effettuato, è possibile segnalarlo utilizzando l’apposito servizio presente all’indirizzo: Cassetto Previdenziale per Artigiani e Commercianti – Sezione Comunicazione bidirezionale – Comunicazioni – Invio quietanza di versamento.

Diversamente, nel caso in cui l’iscritto non proceda ad effettuare il pagamento mancato, l’importo dovuto verrà richiesto tramite avviso di addebito con valore di titolo esecutivo.

Nel Messaggio n. 376/2017, l’Istituto rende inoltre noto di aver terminato l’elaborazione dell’imposizione contributiva per tutti gli iscritti alla gestione Artigiani ed Esercenti che non avevano già regolarizzato la loro situazione, come già preannunciato con la Circolare 15/2016 in merito della contribuzione dovuta da attività commerciali nel corso dell’anno 2016. Di conseguenza sono stati predisposti i modelli F24 precompilati da utilizzare per effettuare il versamento della contribuzione.

Per maggiori informazioni consultare i Messaggi nn. 376 /2017 e 381/2017.

I Video di PMI

Calcolo ISEE: simulatore INPS online