Servizi INPS Online in aumento nel 2016

di Francesca Vinciarelli

scritto il

Al via la rivoluzione INPS che porterà ad un potenziamento dei servizi online, ma anche ad una riorganizzazione e razionalizzazione interna.

L’INPS prosegue e rinforza il proprio percorso di digitalizzazione, multicanalità, innovazione e messa online dei servizi offerti, ampliandoli ulteriormente, tagliando i costi (grazie allo spostamento dell’erogazione dei servizi dai canali fisici ai canali digitali) e rendendo l’utente sempre più centrale, puntando su un approccio consulenziale, personalizzato e proattivo.

=> INPS online: servizi e istruzioni

La transizione verso il nuovo modello evoluto di servizi INPS, dovrebbe essere portata a termine in tre anni e prevede, tra le altre cose, anche la creazione di un fascicolo unico attraverso il quale l’utente possa visualizzare tutta la sua storia contributiva, non ché le varie interazioni avute con l’Istituto. Parte integrante della rivoluzione interna INPS è inoltre la revisione degli assetti organizzativi dell’Istituto che prevede una razionalizzazione, volta anche a portare a termine l’integrazione fra i diversi enti previdenziali, di recente confluiti nell’INPS, che dovrebbe essere portata a termine entro maggio 2016.

=> INPS PIN: come gestire le pratiche online

In particolare le 48 le direzioni centrali a diretto riporto del direttore generale diventeranno 10:

  1. direzione entrate, responsabile della gestione del credito e del contrasto all’evasione contributiva;
  2. direzione personale, innovazione, processi e sistemi, responsabile della gestione del personale, della formazione, dell’organizzazione e dell’innovazione tecnologica;
  3. direzione pianificazione, bilanci e controllo di gestione che si occuperà della contabilità e del controllo di gestione;
  4. direzione prestazioni, che definirà le regole e le procedure applicative per tutti i servizi forniti dall’Istituto (pensioni, prestazioni a sostegno reddito, invalidità civile, etc.);
  5. direzione risorse strumentali e patrimonio, responsabile degli acquisti, della gestione del patrimonio e del sistema informativo;
  6. direzione servizi agli utenti, che coordinerà le strutture territoriali e governerà tutti i punti di contatto con l’utente (sito web, call center);
  7. direzione relazione esterne;
  8. segreteria tecnica;
  9. direzione studi e ricerche;
  10. direzione audit.