Tratto dallo speciale:

Dichiarazione Redditi: deduzioni e detrazioni 2018

di Noemi Ricci

scritto il

Guida Agenzia delle Entrate alla dichiarazione dei redditi 2018: focus su detrazioni e deduzioni che richiedono il visto di conformità al modello 730/2018.

Con la circolare n. 7/2018, l’Agenzia delle Entrate ha elaborato, congiuntamente alla Consulta dei Centri di Assistenza Fiscale, una guida volta principalmente ai controlli che gli operatori dei CAF e i professionisti abilitati devono effettuare per il rilascio del visto di conformità sulle dichiarazioni dei redditi presentate con modello 730/2018.

=> Scarica la Guida del Fisco alla dichiarazione dei redditi 2018

Guida dichiarazione redditi

In particolare, vengono fornite linee guida in merito a le spese che danno diritto a deduzioni dal reddito, alle detrazioni d’imposta e ai crediti d’imposta, nonché sugli altri elementi rilevanti per la compilazione della dichiarazione e per l’apposizione del visto di conformità. Tra i temi trattati troviamo quindi:

  • spese sanitarie;
  • interessi passivi per mutui;
  • spese di istruzione universitarie e non universitarie;
  • spese funebri;
  • spese per attività sportive praticate dai ragazzi;
  • spese per l’intermediazione immobiliare;
  • canoni di locazione sostenuti da studenti universitari fuori sede;
  • erogazioni liberali;
  • spese veterinarie;
  • premi di assicurazione;
  • assegno periodico corrisposto al coniuge;
  • spese per interventi di recupero del patrimonio edilizio;
  • detrazioni per canoni di locazione.

Nella corposa Guida del Fisco, di 360 pagine, alla dichiarazione dei redditi 2018 non mancano poi indicazioni in merito ai documenti necessari per la corretta compilazione del modello 730/2018, da presentare al CAF o al professionista abilitato e da conservare in caso di eventuali controlli fiscali.