Esenzioni IMU coop edilizie: requisiti

di Francesca Vinciarelli

scritto il

Esenzione IMU degli immobili invenduti delle cooperative edilizie: i chiarimenti IFEL sulla sua applicazione.

Per godere dell’esenzione IMU, gli immobili costruiti e destinati alla vendita ma rimasti invenduti devono essere ancora di proprietà dell’impresa costruttrice e non devono essere locati. Le cooperative edilizie, tuttavia, non godono della stessa forma di esenzione IMU. A fornire chiarimenti in merito è una nota dell’IFEL, la Fondazione per la finanza locale dell’ANCI, in una nota.

Esenzione IMU immobili merce

Il riferimento è all’art. 13, comma 9-bis del D.L. n. 201/2011, come modificato dall’art. 2, comma 2, del D.L. n. 102/2013, convertito, con modificazioni, dalla Legge n. 124/2013 (c.d. Decreto IMU):

“A decorrere dal 1° gennaio 2014 sono esenti dall’imposta municipale propria i fabbricati costruiti e destinati dall’impresa costruttrice alla vendita, fintanto che permanga tale destinazione e non siano in ogni caso locati”.

=> Acconto IMU: guida e calcolo online

Ricordiamo che, secondo l’interpretazione fornita dal Ministero dell’Economia, nel concetto di “fabbricati costruiti” rientrano anche i fabbricati acquistati dall’impresa costruttrice che poi vi apporta interventi di incisivo recupero ai sensi dell’art. 3, comma 1, lettere c), d) e f), del D.P.R. 6 giugno 2001, n.380. Si tratta di una norma nata per sostenere le imprese edilizie in questo periodo di difficile congiuntura economica che ha affossato in particolare il settore immobiliare.

Requisiti

Riassumendo, la norma contenuta nel Decreto IMU prevede, per rientrare nell’esenzione IMU degli immobili “merce”, che il fabbricato risponda ai seguenti requisiti:

  • sia stato costruito da impresa costruttrice;
  • sia tuttora di proprietà della stessa impresa;
  • non risulti locato;
  • sia destinato alla vendita.

=> TASI IMU: aliquote e delibere 2015 per l’acconto

Esenzione IMU cooperative

Il dubbio sollevato dall’IFEL è se una cooperativa edilizia possa essere considerata impresa costruttrice e quindi possa rientrare nell’esenzione IMU per gli immobili merce, con riferimento ai fabbricati costruiti e non ancora assegnati ai soci delle cooperative stesse. Dubbia anche la rispondenza al requisito che prevede l’obbligo di destinare alla vendita il fabbricato in oggetto. Secondo l’IFEL, gli immobili realizzati dalla cooperativa edilizia sono destinati non alla vendita, bensì al soddisfacimento delle esigenze abitative dei soci. In conclusione, secondo l’IFEL, la norma di esenzione IMU per gli immobili merce non è applicabile alle cooperative edilizie.

.

I Video di PMI