Tratto dallo speciale:

Dichiarazione precompilata 2023, la Guida delle Entrate

di Redazione PMI.it

Guida dell'Agenzia delle Entrate alla scelta del modello precompilato, tutti i passi per l'invio della dichiarazione, calendario e informazioni utili.

Novità 2023, istruzioni per accedere, modifica e invio della Dichiarazione dei Redditi, dati che il Fisco utilizza per la Preocompilata, calendario scadenze, informazioni sull’assistenza al contribuente: sono solo alcune delle indicazioni contenute nella Guida dell’Agenzia delle Entrate per l’attuale stagione dichiarativa, pensata per «offrire informazioni precise, dettagliate e semplici».

Il vantaggio per chi presenta la precompilata è noto: «i contribuenti che accettano direttamente la dichiarazione proposta o la modificano tramite intermediari fiscali, con il visto di conformità, sono esclusi dai controlli documentali da parte dell’Agenzia».

Informazioni sulla Precompilata

A disposizione dei contribuenti persone fisiche, sul sito dedicato dell’Agenzia delle entrate alla precompilata ci sono sia il 730 sia il modello Redditi. In entrambi i casi, come è noto, il contribuente trova già inseriti nella propria dichiarazione i dati su redditi, ritenute, versamenti e numerose spese detraibili o deducibili.

Nel primo capitolo della guida vengono fra le altre cose riassunte le principali novità 2023 in materia di spese che danno diritto alle detrazioni fiscali. Fra le altre:

  • spese per corsi statali post diploma di Alta formazione e specializzazione artistica e musicale,
  • canoni di locazione relativi ad alloggi adibiti ad abitazione principale e spese per canoni di locazione studenti universitari fuori sede,
  • Spese per intermediazione immobiliare per l’acquisto della prima casa.

Ricordiamo che i modelli precompilati sono online dal 2 maggio, solo in consultazione fino all’11 maggio, data dalla quale è possibile modificare e inviare. Si accede alla propria dichiarazione tramite le credenziali Spid, Cie (carta d’identità elettronica), CNS (carta nazionale dei servizi).

Come scegliere il modello di dichiarazione

I modelli disponibili online sono tre:

  • Modello 730: dedicato a lavoratori dipendenti e pensionati. Il contribuente che ha il sostituto d’imposta (datore di lavoro o ente pensionistico) ottiene il rimborso direttamente nella busta paga o nella rata di pensione. Se, invece, deve versare delle somme, queste vengono trattenute dalla retribuzione o dalla pensione.
  • Redditi web: è l’applicazione che consente di compilare i principali quadri del modello Redditi (fascicolo 1 e, in parte, fascicolo 2) senza scaricare alcun software. Non possono utilizzare Redditi Web (ma devono utilizzare Redditi Online) i contribuenti soggetti a Isa (Indici sintetici di affidabilità fiscale), quelli che possiedono redditi da partecipazione o che devono presentare il modello Iva.
  • Redditi Online: è il software completo per la compilazione del modello Redditi (fascicoli 1, 2 e 3), utilizzabile da tutti i contribuenti. In questo caso bisogna installare sul proprio pc un apposito programma. Devono utilizzare Redditi Online i contribuenti soggetti agli Indici sintetici di affidabilità fiscale (Isa), con redditi da partecipazione o che devono presentare il modello Iva.

Il contribuente può scegliere il modello più adatto, o farsi guidare rispondendo ad alcune domande.

Come inviare la dichiarazione

La guida illustra le operazioni web da effettuare prima dell’invio e quelle eventualmente successive, come ad esempio l’annullamento di una dichiarazione già presentata per inviarne una nuova.

=> Scarica la Guida in PDF alla Dichiarazione Precompilata 2023

C’è anche un capitolo dedicato alle varie possibilità di delega: ci sono le regole per gli eredi, per l’abilitazione di figure specifiche come il tutore, l’amministratore di sostegno, il curatore speciale o il genitore. E quelle per delegare una persona di fiducia, con nuove funzionalità web che semplificano la procedura rispetto allo scorso anno.

Calendario e strumenti a disposizione

La Guida contiene il calendario della stagione dichiarativa 2023, peraltro consultabile anche sul portale del Fisco dedicato alla precompilata. Ecco lo schema:

Infine,  l’Agenzia delle entrate garantisce, in ogni caso, il servizio di assistenza ai cittadini attraverso i seguenti canali:

  • Assistenza telefonica: 800.90.96.96 da telefono fisso, 0696668907 (da cellulare) e +39 0696668933 per chi chiama dall’estero, operativi dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle 17, con esclusione delle festività nazionali;
  • Assistenza prima informazione canale Facebook.