Proroga al 2024 per i Registratori di cassa Telematici

di Anna Fabi

29 Dicembre 2022 11:30

Proroga al 2024 per l'aggiornamento dei registratori di cassa da parte dei produttori: più tempo per i modelli sul mercato altrimenti non aggiornabili.

Novità in tema di memorizzazione elettronica e trasmissione telematica dei dati dei corrispettivi giornalieri, per quanto attiene i misuratori già distribuiti ai negozianti e non conformi alle caratteristiche tecniche richieste dalla legge.

E’ stata prorogata al 31 dicembre 2024 la possibilità per l’Agenzia delle Entrate di approvare, in via transitoria e comunque non oltre tale termine, le modifiche per telematizzare i registratori di cassa già immatricolati, per i quali sia scaduto il provvedimento di approvazione del relativo modello.

Il rinvio dei termini permette ai produttori di adeguare i modelli diffusi sul mercato e altrimenti non aggiornabili, trasformandoli gli apparecchi già distribuiti agli esercenti da Registratori di cassa adattati a Registratori Telematici.

A stabilire il termine, precedentemente fissato al 31 dicembre 2022 è il nuovo provvedimento del 28 dicembre 2022.

Dallo scorso 1° luglio 2022, ricordiamo, i nuovi soggetti che sono stati coinvolti nell’obbligo di emissione di fattura elettronica devono anche emettere anche lo scontrino elettronico con la memorizzazione e trasmissione dei corrispettivi.