Innovazione non tecnologica PMI: progetto Innomot

di Teresa Barone

scritto il

Prosegue l’impegno dell’Emilia Romagna nell’ambito del progetto Innomot: 9 regioni europee si scambiano esperienze e buone pratiche per potenziare l’innovazione non tecnologica.

Proseguono le iniziative nell’ambito del progetto Innomot (Programma INTERREG IV C), finalizzato allo sviluppo di strategie organizzative imprenditoriali grazie alla collaborazione tra alcune regioni Europee, tra le quali l’Emilia Romagna. Si parla non solo della promozione di reti di impresa e dell’inserimento di temporary manager nelle imprese, ma anche di tutta un’altra serie di progetti mirati al potenziamento dell’innovazione non tecnologica delle PMI (in relazione al marketing, all’organizzazione, al management e al design) attraverso gli scambi di conoscenze ed esperienze tra territori diversi.
Il progetto Innomot vede ora gli stakeholder di una regione effettuare visite studio nelle regioni partner, iniziativa che segue un biennio di attività coordinate da Ervet finalizzate alla valutazione delle buone pratiche di innovazione non tecnologica nelle 9 regioni coinvolte. Sarà sempre Ervet a partecipare a una missione in Svezia, in programma per il 27 e il 28 novembre, volta ad approfondire alcuni aspetti gestionali relativi alle PMI del settore packaging. Maggiori dettagli sul progetto Innomot sono pubblicati sul sito ufficiale dell’iniziativa. (=> Leggi tutte le news per le PMI dell’Emilia)