Tratto dallo speciale:

Exploring Smart Working: digital meeting al via

di Redazione PMI.it

scritto il

Stiamo facendo davvero Smart Working? O stiamo semplicemente lavorando da casa? Scopriamolo assieme a Seedble nei digital meeting in programma dal 18 al 26 marzo.

C’è chi dice lavoro da casa, chi lavoro da remoto; qualcun altro lo chiama smart working, altri ancora telelavoro. In un momento critico per l’Italia e il mondo del lavoro, in tanti stanno affrontando un cambiamento epocale nella gestione del lavoro: ma sanno davvero cosa stanno facendo? 

C’è infatti una grande confusione sul tema smart working e Seedble, azienda pionieristica dello Smart Working dal 2012, ha voluto mettere la sua esperienza pluriennale a disposizione di manager e aziende che si trovano a dover affrontare un cambiamento per nulla semplice, nel giro di pochi giorni.

Ma prima chiariamo un concetto. Fare Smart Working non è lavorare da casa. O almeno, non solo. E’ necessario un cambiamento profondo e complesso che interessa persone, tecnologie e spazi per poter dire di aver introdotto lo smart working in azienda. Non è una misura che si utilizza dall’oggi al domani, nella speranza di limitare i danni.

Ma ammettiamo che questo che stiamo vivendo sia il primo passo – grezzo e inconsapevole – verso un futuro più innovativo e distribuito per le aziende italiane. Come diventiamo consapevoli di quello che serve? 

Cosa fare? Quali sono le azioni strategiche che ogni leader deve compiere per governare questo momento complesso senza impattare (negativamente) troppo sulle performance?

Quali comportamenti mettere in atto per gestire l’attuale situazione?

Per rispondere a queste e altre domande, Seedble mette a disposizione il portale EXPLORING SMART WORKING, dove raccoglie una serie di servizi e ad appuntamenti dedicati esclusivamente al mondo dello smart working.

Gli appuntamenti, in particolare, saranno dei digital meeting in stile “chiacchierata davanti a un caffè” e daranno la possibilità di fare domande e smarcare dubbi e perplessità sul tema. Il punto di partenza, insomma, per avviare un percorso consapevole nel mondo del lavoro agile.

Ecco le tematiche che verranno trattate:

I FALSI MITI DELLO SMART WORKING E L’ORGANIZZAZIONE DEL FUTURO

18 Marzo 2020 – ore 11.30

La sessione vuole sfatare una serie di falsi miti illustrando il concetto Smart Working nella sua interezza fornendo indicazioni su come porre le basi per l’organizzazione del futuro.

Speaker: Andrea Solimene

SMART WORKING: OLTRE LE BARRIERE DELLA NORMATIVA

20 Marzo 2020 – ore 11.30

La sessione vuole chiarire tutti gli aspetti normativi e fiscali legati allo Smart Working fornendo elementi chiave per gestire contrattualistica e accordi.

Speaker: Andrea Solimene, Luca Furfaro

L’ORGANIZZAZIONE DISTRIBUITA E LA COLLABORAZIONE DIGITALE

24 Marzo 2020 – ore 16.00

La sessione vuole illustrare le dinamiche, le tecniche e gli strumenti alla base di un’organizzazione distribuita che collabora da remoto e sfrutta i team virtuali.

Speaker: Andrea Solimene, Francesco Biacca

ADATTARE COMPETENZE E MINDSET PER LO SMART WORKING

25 Marzo 2020 – ore 11.30

La sessione vuole porre l’attenzione sul cambio di mindset e approccio al lavoro e sulla necessità di sviluppare nuove competenze e skills.

Speaker: Andrea Solimene, Carlo Messina

LA DIMENSIONE IMMERSIVA DELLO SMART WORKING

26 Marzo 2020 – ore 16.00

La sessione vuole proiettarti verso modelli e strumenti di collaborazione molto più profondi grazie alle tecnologie immersive (VR, AR) illustrando opportunità e sfide del futuro.

Speaker: Andrea Solimene, Valentino Megale

I Video di PMI

Smart Working: Guida alla normativa aggiornata