Tratto dallo speciale:

Marcegaglia: puntare a investimenti in Export e Green Economy

di Noemi Ricci

scritto il

In occasione de "L'Incontro Nielsen 2009", Emma Marcegaglia invita le imprese ad investire nei settori Green (Energia e Ambiente) e a puntare all'Export nei mercati emergenti per vincere la crisi

Si è concluso ieri L’Incontro 2009 – promosso da Nielsen e sponsorizzato da IBM – che ha visto riuniti manager d’impresa e responsabili commerciali e marketing dell’industria della Comunicazione e dei Servizi. Presenze illustri, l’economista e Jeremy Rifkin e la presidente di Confindustria Emma Marcegaglia.

Quest’ultima, nel suo intervento in videoconferenza da Mantova, ha ricordato ancora una volta come la crisi possa essere l’occasione per realizzare le grandi riforme in tema di Economia e Lavoro.

Le liberalizzazioni, in particolare, potrebbero giocare un ruolo essenziale nella ripresa del Paese, e non solo nei Trasporti ma anche nei settori Energia, Comunicazione e Commercio.

Visto che la recessione economica ha prodotto un crollo del Pil del 5,9% – il dato peggiore degli ultimi 30 anni – la risposta può essere quella degli investimenti alternativi, emergenti e innovativi.

Un esempio? Ambiente ed Energia, oltre a un incremento necessario dell’Export. Secondo Emma Marcegaglia, non bisogna trascurare i mercati emergenti del Mediterraneo e dell’Europa dell’Est, il cui tasso di crescita è in forte aumento rappresentando un’importante opportunità da cogliere.

Infine, ha concluso la presidente di Confindustria, «l’Europa non dovrebbe porre troppi limiti sullo sviluppo dell’Economia verde per le aziende, evitando logiche impositive con obiettivi troppo alti, punitivi e slegati dalla realtà ed andare invece verso uno sviluppo tecnologico tenendo conto delle istanze che vengono dai consumatori».