Artigianato risorsa per l’occupazione nel modenese

di Teresa Barone

scritto il

Nel modenese l’artigianato genera il 28,8% dell’intero tessuto produttivo regionale e dà lavoro a 57mila persone.

L’artigianato rappresenta una determinante fonte di occupazione nel modenese, volano per lo sviluppo dell’economia locale: è artigiana un’impresa su tre, stando ai dati del Centro studi Confartigianato Lapam Emilia Romagna aggiornati al primo trimestre del 2015.

=> Emilia Romagna fuori dalla crisi?

«A Modena è artigiana quasi un’impresa su tre – afferma il Presidente Erio Luigi Munari -, produciamo quasi il 15% del valore aggiunto e diamo lavoro ad oltre 57mila persone».

Modena virtuosa

In tutta l’Emilia Romagna le imprese artigiane mostrano un andamento positivo nei primi tre mesi dell’anno in corso, generando il 28,8% del tessuto produttivo complessivo regionale. Nella Provincia di Modena, inoltre, sono attive 21.601 imprese artigiane che danno lavoro a 57.626 addetti, con una media “addetti per impresa” pari a 3.

Settori

Dando uno sguardo ai comparti produttivi, se Modena si caratterizza per la fabbricazione di prodotti in metallo, Bologna è la prima nella produzione di macchinari e attrezzature.

=> Leggi tutte le news per le PMI dell’Emilia Romagna

I Video di PMI

Come consultare i bandi regionali