Openjobmetis: mappa del lavoro in Lombardia

di Teresa Barone

scritto il

Il mercato del lavoro in Lombardia nel 2013: Province più attive e settori caratterizzati da una crescente richiesta di manodopera. I dati Openjobmetis.

Ammonta a oltre 9mila il numero di missioni attivate nel corso del 2013 da Openjobmetis nel territorio della Regione Lombardia, progetti finalizzati a promuovere l’occupazione fornendo manodopera specializzata alle imprese del territorio. Proprio dall’Osservatorio dell’Agenzia per il Lavoro arriva un report che mostra i settori caratterizzati da una maggiore richiesta di personale, così come le Province più attive per quanto riguarda il mercato del lavoro.

=> Scopri le opportunità di lavoro in Lombardia

Industria e Artigianato

Secondo i dati diffusi da Openjobmetis, infatti, nel corso del 2013 sono state avviate circa mille missioni in più rispetto all’anno precedente in merito ai settori Industria e Artigianato.  L’area metallurgica e meccanica ha richiesto più manodopera durante lo scorso anno, mentre l’industria alimentare è stata caratterizzata dal 20% degli avviamenti al lavoro (13% nel settore della gomma plastica).

Province più attive

Milano, Brescia e Bergamo si confermano anche nel 2013 come le Province che hanno richiesto più manodopera, mostrando una generale ripresa messa in evidenza anche dall’AD di Openjobmetis Rosario Rasizza: «Nonostante il difficile contesto occupazionale, confermato anche dagli ultimi dati Istat, una timida ripresa sembra esserci, testimoniata dalle circa 1.000 missioni in più attivate lo scorso anno rispetto al 2012. I dati elaborati dalle Agenzie del Lavoro hanno la caratteristica di essere anticipatori del trend occupazionale: se le aziende ci chiedono più lavoratori significa che sono in aumento le commesse e con esse la richiesta di manodopera. Il 2013 si è chiuso bene, siamo fiduciosi che quest’anno possa evidenziare significativi segnali di crescita». (=> Leggi tutte le news per le PMI della Lombardia)