Crescita moderata per IT e TLC

di Marianna Di Iorio

scritto il

L'Istituto di ricerca Sirmi ha reso noto i dati relativi al fatturato del 2006 nel settore delle telecomunicazioni e dell'information technology

Rispetto al 2005 il fatturato del mercato di TLC e IT è cresciuto rispettivamento del +1,7% e del +2,2%: è questo il risultato a cui giunge lo studio dell’istituto di ricerca Sirmi.

Per quanto riguarda il valore del mercato delle telecomunicazioni, questo passerà da 41,69 miliardi di euro nel 2006 a 43,54 nel 2008. La telefonia mobile vedrà crescere il suo fatturato del +3,2% nel 2008 superando il trend positivo fino ad oggi registrato dalla telefonia fissa.

Anche l’IT mostrerà segni di sviluppo seppur lenti: dai 22,49 miliardi di euro registrati alla fine del 2006 si passerà ai 23,83 del 2008. L’hardware sarà l’elemento trainante nel mercato dell’information technology in quanto il suo valore passerà da 8,8 miliardi di euro del 2006 a 9,5 nel 2008. Il software, invece, crescerà con una media del 3% l’anno.

Nel mercato IT, 10,4 miliardi di euro sono stati spesi dai primi 500 maggiori acquirenti (top spender), rappresentando il 46,3% della quota totale. In particolare, il 23% della spesa ha riguardato le banche, il 19% le industrie e il 17% le telecomunicazioni. Infine, il 42,4% del mercato IT è stato rappresentato da altri business e l’11,3% dal segmento consumer.

Per quanto riguarda sempre i top 500, i settori che hanno avuto il maggiore incremento sono stati il commercio e la distribuzione (con un +18,5% rispetto al 2005), la pubblica amministrazione locale (con +5,9%) e i servizi (con un +4,8%).