Sgravi fiscali: Tremonti-ter anche per imprese start-up

di Redazione PMI.it

scritto il

Si torna a parlare di misure anti-crisi e incentivi alle imprese: la detassazione sull'acquisto di beni strumentali (Tremonti-ter) si applicherà anche alle aziende neo-costituite

Deducibilità per gli investimenti in nuovi macchinari (raggruppamento 28 del codice Ateco 2007) anche per le imprese in fase di avvio: la Tremonti-ter, l’agevolazione per lo sgravio fiscale (detassazione utile del 50%), già per le spese 2009, sarà valida anche per le start-up.

Confermata dal Dl correttivo alla Manovra d’estate, la Tremonti-ter produrrà un alleggerimento sul carico d’imposta 2010, in relazione agli investimenti effettuati da aziende (società di capitali, società di persone e imprese individuali) e start-up dalla sua entrata in vigore e fino al 30 giugno 2010.

In pratica, anche le imprese in via di costituzione al momento dell’entrata in vigore del decreto, stabilizzate da qui ai prossimi mesi, potranno ricorrere alla detassazione su costo d’acquisto di macchinari e apparecchiature, secondo i termini del Dl n.78/2009.

Il bonus fiscale, lo ricordiamo, si limita ad una riduzione del reddito imponibile ai fini IRES e IRPEF, ma non IRAP, e copre il 50% dell’investimento, applicandosi infatti un dimezzamento dell’aliquota di imposta relativa all’importo del nuovo acquisto.

Ma attenzione: il bonus viene revocato qualora i beni acquistati vengano poi ceduti a terzi oppure non utilizzati ai fini della produzione e/o esercizio d’impresa prima del secondo periodo d’imposta successivo a quello dell’effettivo acquisto.