Esa software, partnership con Pmi e commercialisti

di Chiara Bolognini

scritto il

La società ha siglato un accordo con l'UNGDCEC, l'Unione Nazionale Giovani Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili. Obiettivo? Divenire partner tecnologico dei giovani dottori commercialisti

Il mercato delle Pmi è strettamente connesso a quello rappresentato dai liberi professionisti, commercialisti in primis. Affrontare i due mercati congiuntamente con strumenti e politiche dedicate è la nuova sfida accolta da Esa software, che ha appena siglato un Accordo Quadro Triennale con UNGDCEC (Unione Nazionale Giovani Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili).

L’obiettivo per esa software è quello di diventare il partner tecnologico di riferimento dei giovani dottori commercialisti, mentre per UNGDCEC quello di attrarre verso la professione un crescente numero di laureati con l’abbattimento dei costi di start-up.

Il progetto vede coinvolti a 360° i Centri di Competenza Professionisti ed i Master Partner Pro, strutture istituite da Esa software in partnership con terze parti altamente specializzate nel settore degli studi professionali e il network di 290 partner della società.

In pratica, in base all’accordo, Esa software si impegna a sostenere i giovani commercialisti nei prossimi 3 anni con particolari offerte e agevolazioni riservate ai soci UNGDCEC, ai neolaureati interessati ad abbracciare la professione, all’Unione Nazionale stessa ed alle Unioni Locali UNGDCEC.

Per i nuovi soci in fase di start-up, esa software fornirà gratuitamente per 2 anni il software professionale e/studio in configurazione completa.

Inoltre, la collaborazione tra Esa software e UNGDCEC, getterà i semi per prodotti e servizi futuri attraverso l ‘istituzione di una commissione tecnica congiunta che incrocerà ed analizzerà informazioni, dati statistici e ricerche di mercato con la finalità di approdare a applicativi gestionali più adatti ai giovani commercialisti e ai loro clienti.

I Video di PMI

Quota 100: regole, pro e contro