Fondi per Pmi sarde innovative. Aperto bando ICT

di Noemi Ricci

scritto il

E' ancora possibile presentare domanda di accesso al bando di "Sardegna Ricerche" di supporto alle alle imprese isolane per servizi di innovazione e trasferimento tecnologico nel settore ICT

Ancora aperto il bando Sardegna DistICT promosso da Sardegna Ricerche per incentivare le imprese sarde ad acquisire maggiori competenze tecnologiche attraverso l’introduzione di servizi ICT e il trasferimento di conoscenze tecnologiche in azienda.

Le Pmi potranno presentare domanda entro il prossimo 14 luglio.
Il finanziamento pari a 2.378.000 euro, che arriva dalla Misura 3.13 del POR Sardegna 2000-2006, mira a stimolare la creazione in Sardegna di un sistema integrato innovativo e competitivo, ossia di un Distretto Tecnologico ICT.

L’obiettivo è quindi quello di favorire la collaborazione tra imprese operanti nei settori della Ricerca avanzata e dello Sviluppo tecnologico, nonché le aziende di Informatica, Tlc e Multimedia, coinvolgendo anche le imprese che operano nei settori tradizionalmente lontani dalle tecnologie, come le imprese manifatturiere, turistiche e della ristorazione.

I contributi erogati copriranno fino al 75% dei costi dei servizi ammessi a finanziamento (come stabilito dalla disciplina comunitaria sul “de minimis”) e in ogni caso non superiore a 100mila euro per ciascun soggetto.

Oltre al testo del bando, online è possibile anche consultare le integrazioni apportate sui settori ammissibili, sui termini e sulle modalità di presentazione delle domande.