Formazione per imprese che puntano alla Cina

di Alessandro Vinciarelli

scritto il

Istituito, presso al Tsinghua University, un corso di formazione professionale per gli imprenditori, i consulenti e i manager italiani che vogliono investire nel Paese

Tutti coloro i quali voglio investire nella Cina, ed hanno quindi intenzione di costruire un canale di comunicazione commerciale tra questo paese e lItalia, devono necessariamente seguire un percorso di formazione.

La realtà cinese è infatti profondamente diversa dalla nostra e va conosciuta e compresa in modo non superficiale per riuscire ad intraprendere una strada di business stabile.

In particolare, senza adeguata formazione, risulta particolarmente difficile stringere relazioni e rapporti umani, non riuscendo quindi ad avere un rapporto diretto con gli interlocutori di cui si ha bisogno.

E’ necessario, prima di lanciare una attività, conoscere almeno le fondamenta di storia, cultura, politica, economia e leggi che governano la Cina.

Per questa ragione Soiel International sta promuovendo un iniziativa di formazione in loco, per comprendere meglio le dinamiche del paese ospitante.

Il programma è stato sviluppato per una durata complessiva di 68 ore, racchiuse in 12 giorni di lezione. L’obiettivo che si vuole raggiungere è quello di fornire le basi per un successo di tipo imprenditoriale di lungo periodo.

In particolare le lezioni si terranno presso la School of Continuing Education, della Tsinghua University.

Le iscrizioni rimangono aperte sino al 15 aprile 2008 e possono essere sottomesse utilizzando l’apposito modulo disponibile sul sito ufficiale dell’iniziativa.

I Video di PMI

Ambizione Italia: il progetto Microsoft