Tratto dallo speciale:

Un 8 marzo da imprenditrice online

di Barbara Weisz

scritto il

Festa della donna... imprenditrice: storie di successo, motivazioni, punti di forza del business al femminile.

Il desiderio di imprenditoria femminile in Italia registra percentuali più alte che in Francia e in Spagna (38%) e, nella metà dei casi, con un progetto e-commerce: sono dati eBay presentati in occasione dell’8 marzo.  I fattori che contano nella scelta di mettersi in proprio? L’ambizione (58%) certo ma anche la mancanza di alternative lavorative (45%). Il commercio elettronico offre infatti la possibilità che offre di lavorare in qualsiasi posto (58%), esplorare nuovi mercati con l’export (56%) e realizzare il proprio spirito imprenditoriale (54%).

=> eCommerce: la mappa delle PMI online

In generale, le chiavi del successo su cui possono contare le donne sarebbero: conoscenza del mercato (51%), attenzione verso il consumatore (31%) e capacità di innovare i processi di produzione (26%). Gli ostacoli? Come per tutti, tasse (63%) e burocrazia (39%).

L’imprenditrice ideale? Coraggiosa, indipendente, hard-working, competente e determinata. Secondo una ricerca dell’associazione GammaDonna i fattori distintivi delle imprenditrici sarebbero: fare squadra anche con gli uomini, capacità di mediazione, curriculum accademico brillante, equilibrio in campo finanziario, empatia verso collaboratori e clienti, spirito di adattamento e capacità di relazione.

A coltivare il sogno di avviare un proprio business sono in 6 milioni, tra casalinghe (33%), lavoratrici full-time (il 20%) e disoccupate (16%) con età media 36-50 (42%) e 18-35 (34%). Il 44% ha partner e figli. Per quanto riguarda la distribuzione geografica, il 40% vive nel Sud e Isole, il 23% nel Nord Ovest, il 20% al Centro e il 17% in Nord Est.

In occasione della Festa della Donna, eBay dedica una pagina del sito alle storie di imprenditrici di successo. Ilaria Zanetta (Cartolibreria Zanetta, Omegna), Luisa Scardicchio, (Casa del Rasoio, Bari), Laura Di Gianfrancesco (Novara Metalli), Carmelina Cipriani (Cocco Pelletterie, Sulmona), Maria Fidanza (l’Aquila Design). E poi ancora, imprenditrici che puntano all’innovazione come Federica Ronchi (Monclick) o al Made in Italy come Ottavia Pittini (souvenir in Toscana e Umbria a marchio “Io vivo in Italia”) e Maria Gabriella Russo (Prodotti Tipici esportati in Europa e USA). Come sottolinea Barbara Bailini, Manager Seller Strategy and Partnership di eBay in Italia:

«un dato incoraggiante che emerge nelle storie delle nostre utenti è che, attraverso l’online, cadono pregiudizi e barriere. Le donne gestiscono sempre più spesso negozi in settori considerati tipicamente maschili».

I Video di PMI

E-shop: come presentare al meglio i prodotti