Collaboratori familiari a termine: quale indennità?

Risposta di

Barbara Weisz

scritto il

Francesco chiede

Sono collaboratore d’impresa familiare, lavoro da da aprile ottobre. Ho diritto al bonus di 600 euro?

Barbara Weisz risponde

Non mi è chiarissimo a quale tipologia di contratto di lavoro lei faccia riferimento. Se è dipendente a termine non ha diritto al bonus di 600 euro. Se il rapporto è stagionale allora potrebbe ricadere nella fattispecie prevista dall’articolo 29 del decreto 18/2020 (il Cura Italia) che riconosce il bonus ai lavoratori stagionali del turismo e degli stabilimenti termali che hanno cessato involontariamente il lavoro fra il primo gennaio 2019 e il 17 marzo 2020 (entrata in vigore del decreto). In questo caso, essendoci stata una proroga automatica per aprile, prenderebbe i 600 euro anche per il mese di aprile.

Non c’è alcuna esclusione dal bonus per gli intermittenti che lavorano per imprese familiari (forma spesso utilizzata ad esempio nel settore turismo).

Attenzione ai tempi di domanda,  però: il decreto Rilancio prevede che si debba presentare la richiesta all’INPS (c’è apposita procedura digitale) entro il 3 giugno, altrimenti si perde il beneficio.