Tratto dallo speciale:

Collaboratori e professionisti: online le nuove aliquote INPS

di Alessandra Gualtieri

Gestione separata INPS: le aliquote contributive per il 2022, i nuovi massimali e minimali di reddito, le addizionali e le regole di versamento.

Contributi in Gestione Separata INPS 2022: pubblicate le aliquote contributive che si applicano collaboratori e professionisti, e che riflettono i recenti aumenti dovuti dall’introduzione dell’indennità ISCRO e le novità per il sussidio DIS-COLL. Tabelle e importi 2022 sono state pubblicate con la Circolare INPS n.25 dell’11 febbraio.

Contributi i Gestione Separata INPS: Aliquote 2022

Il massimale di reddito per il calcolo dei contributi dovuti aumenta a 105.014 euro, il minimale di reddito a 16.243 euro. Le aliquote 2022 si applicano ai redditi conseguiti fino al raggiungimento dell’importo indicato.

Collaboratori e assimilati Aliquote
Soggetti non assicurati presso altre forme pensionistiche obbligatorie per i quali è prevista la contribuzione aggiuntiva DIS-COLL 35,03% (33 IVS + 0,72 + 1,31 aliquote aggiuntive)
Soggetti non assicurati presso altre forme pensionistiche obbligatorie per i quali non è prevista la contribuzione aggiuntiva DIS-COLL 33,72% (33 IVS + 0,72 aliquota aggiuntiva)
Soggetti titolari di pensione o provvisti di altra tutela pensionistica obbligatoria 24%(IVS)
Professionisti Aliquote
Soggetti non assicurati presso altre forme pensionistiche obbligatorie 26,23% (25 IVS + 0,72 aliquota aggiuntiva + 0,51 ISCRO)
Soggetti titolari di pensione o provvisti di altra tutela pensionistica obbligatoria 24% (IVS)

Gli iscritti che applicano l’aliquota del 24% ottengono l’accredito pieno con un contributo di 3.898,32 euro, in caso di aliquota dovuta in misura maggiore si otterranno invece i seguenti accrediti contributivi.

Contributo annuo Aliquote
4.260,54 euro (di cui 4.060,75 ai fini pensionistici) Professionisti con aliquota al 26,23%
5.477,14 euro (di cui 5.360,19 ai fini pensionistici) Collaboratori e assimilati con aliquota al 33,72%
5.689,92 euro (di cui 5.360,19 ai fini pensionistici) Collaboratori e assimilati con aliquota al 35,03%

Contributi dovuti dai collaboratori

L’aliquota per i collaboratori, per il 2022, è pari al 33% con le seguenti addizionali:

  • 0,50% per il finanziamento di maternità, assegni familiari e malattia;
  • 0,22% per maternità e paternità;
  • 1,31% per la DIS-COLL.

Come ricorda la circolare, i contributi per la Gestione separata dai collaboratori sono dovuti per un terzo dal collaboratore e per due terzi dal committente. L’obbligo di versamento è in capo all’azienda, entro il giorno 16 del mese successivo a quello di effettiva corresponsione del compenso, tramite il modello F24 telematico per i datori di lavoro privati e modello F24 EP per le Amministrazioni pubbliche. Le somme corrisposte entro il 12 gennaio, si considerano percepite nell’anno di imposta precedente.

Contributi dovuti dai professionisti

I professionisti versano per intero i contributi dovuti entro le scadenze di pagamento delle imposte sui redditi (saldo 2021, primo e secondo acconto 2022), applicando le aliquote in vigore per l’anno 2022 per quanto concerne gli acconti.