Contributi per assunzioni e ricambio generazionale

di Redazione PMI.it

scritto il

Contributi fino a 16mila euro per promuovere il ricambio generazionale e incentivare l’assunzione dei giovani nelle imprese locali: nuovo bando in Lazio.

La Regione Lazio promuove il ricambio generazionale nelle aziende del territorio, concedendo incentivi per l’assunzione dei giovani in sostituzione di un lavoratore in procinto di andare in pensione. L’obiettivo è quello di sostenere l’occupazione di specifici target della popolazione, anche tenendo conto del perdurare della crisi economica e occupazionale aggravata dall’emergenza Covid.

La misura prevede interventi rivolti sia alle persone che al sistema delle imprese, favorendo l’accesso al mercato del lavoro e alla guida delle realtà imprenditoriali di personale giovane e qualificato. L’avviso si basa sulla concessione di agevolazioni sotto forma di contributi fino a 16mila euro, finalizzate al conseguimento di due scopi:

  • incrementare l’occupazione giovanile attraverso l’assunzione a tempo indeterminato di giovani lavoratori under 35, in contesti aziendali in cui sono presenti lavoratori che maturano al massimo entro 24 mesi il diritto alla pensione e garantendo almeno per il 50% del periodo la coesistenza tra i due lavoratori per favorire il trasferimento di competenze e conoscenze;
  • incentivare il ricambio generazionale nella proprietà di micro e piccole imprese, imprese familiari, studi professionali e botteghe storiche.

Sono previsti due diversi incentivi:

  • Incentivo A fino a un massimo di 11mila euro se il ricambio generazionale avviene tra lavoratore senior a cui manca un periodo massimo di 12 mesi per ottenere il requisito pensionistico, e se il giovane di età massima di 35 anni viene assunto con contratto di lavoro subordinato a tempo indeterminato, compreso il contratto di apprendistato;
  • Incentivo B fino a 16mila euro nell’ipotesi in cui il ricambio generazionale avvenga tra lavoratore senior a cui manca un periodo compreso fra 12 mesi e 24 mesi per la pensione e il giovane 35 anni sia assunto con contratto di lavoro subordinato a tempo indeterminato, anche di apprendistato.

Le domande per accedere al bando possono essere inoltrate fino al 15 dicembre 2021, come precisato sul bando.