Tratto dallo speciale:

Pensione, decorrenza, importo e pagamento nella lettera Unicarpe INPS

di Redazione PMI.it

scritto il

Con la lettera Unicarpe l'INPS comunica l'accettazione della domanda di pensione, le condizioni di accesso, l'importo e la decorrenza: tempistiche stimate.

Tra le domande che più frequentemente si pongono coloro che sono prossimi alla pensione, o che hanno già presentato domanda di pensionamento, ci sono quelle che riguardano le tempistiche. Dopo quanto decorre la pensione? Come funzionano e quando si applicano le finestre mobili? Entro quanto tempo arriva la lettera Unicarpe dell’INPS ? Per rispondere a tutti i quesiti, spieghiamo cosa è e quando arriva tale comunicazione, che contiene la fatidica indicazione della liquidazione del primo assegno pensionistico da parte dell’Istituto Nazionale di Previdenza Sociale.

Lettera Unicarpe INPS: cos’è

La fase di trattazione Unicarpe segue la verifica del diritto a pensione, e la relativa lettera inviata dall’INPS fornisce la conferma dell’accettazione della domanda, fornendo:

  • conferma dei requisiti;
  • decorrenza della prestazione;
  • numero di settimane accreditate;
  • importo lordo spettante;
  • codice del beneficio utile alla quantificazione dell’onere.

=> Calcola la decorrenza della pensione su PMI.it

Lettera Unicarpe INPS: quando arriva

L’INPS risponde alle domande di pensionamento, con la lettera Unicarpe, generalmente nell’arco di qualche mese dalla data di presentazione dell’istanza. Per essere più precisi, ci vuole solitamente da uno a tre mesi. I tempi sono variabili in base alle sedi INPS di competenza. In caso di dubbi, o di tempi eccessivamente lunghi, si consiglia di contattare direttamente l’Istituto per conoscere lo stato della domanda. Dal momento di ricezione della lettera alla liquidazione del primo assegno, invece, può passa generalmente qualche giorno, ma è possibile – e non bisogna preoccuparsi se accade – che passi anche qualche settimana.