Automatizzare le azioni usando le macro di Word

di Paola Campli

scritto il

Una macro consiste in una serie di istruzioni pre-registrate, che possono essere eseguite automaticamente cliccando su un pulsante o premendo un tasto. Ogni volta che si attiva una macro, verranno quindi attivate le azioni registrate. Lo scopo è quello di automatizzare i processi ripetitivi e velocizzare le operazioni effettuate più frequentemente.

Per realizzare una macro bisogna avviare la registrazione e siccome tutte le azioni verranno fedelmente riprodotte, bisogna fare attenzione a non commettere errori.

Vediamo in pratica come si realizza una macro:

Dal menu Strumenti clicchiamo sull’opzione Macro e quindi su Registra Nuova Macro.

Nella finestra Registra Macro assegniamo alla macro un nome che la descriva. Per semplicità scriviamo “ciao”.

Clicchiamo ora sul pulsante Barre Strumenti, che permetterà di lanciare la macro dalla barra stessa. Nella finestra Personalizza clicchiamo sulla scheda Comandi.

Clicchiamo sul comando Normal.NewMacros.ciao e, tenendo premuto il tasto del mouse, trascinatelo sulla barra degli strumenti in cima alla finestra di Word. Lasciamo il tasto del mouse e avremo creato un nuovo pulsante sulla barra.

Una volta apparso il nuovo pulsante, clicchiamo col tasto destro su di esso e apparirà un menu a tendina.

L’opzione Nome permette di assegnare alla macro un nome che apparirà sul pulsante. Chiudiamo la finestra Personalizza. Non appena il puntatore del mouse si trasformerà in un’audiocassetta, ogni azione verrà registrata nella macro.

Ora eseguiamo tutte le azioni che vogliamo vengano registrate nella macro.

Per terminare la registrazione, clicchiamo sul pulsante Interrompi Registrazione. A questo punto la macro è pronta per essere eseguita semplicemente cliccando sul pulsante appena creato.